è la Sidigas Avellino ad avere la meglio nella tradizionale amichevole preseason di Padru contro la Dinamo Sassari (78-82). Buone le performance di Sykes e Green, autori della rimonta che è valsa ai biancoverdi la vittoria nell'ultimo periodo di gioco.

Così l'assistant coach biancoverde Francesco Cavaliere al termine del match: "Vittoria molto importante: non era facile giocare la terza partita in quattro giorni ma oggi abbiamo dato prova della crescita del gruppo, che è insieme da appena 15 giorni. è stata una gara dura e intensa contro un avversario dotato di grande atletismo e che rispetto a noi ha potuto ruotare 11 giocatori. In particolare nel quarto periodo abbiamo dato un'importante dimostrazione: abbiamo alzato l'intensità difensiva, e questo ci ha conseguentemente permesso di migliorare dal punto di vista offensivo. Siamo stati bravi a ricacciare il tentativo di rimonta avversario. Il bilancio di questi quattro giorni in Sardegna è positivo: domani torneremo ad Avellino e continueremo il nostro lavoro".

Primo quarto (17-17): Tutto pronto alla palla a due, coach Vucinic conferma lo starting five delle precedenti due amichevoli: Sykes, Cole, Nichols, Green e Costello. Ritmi alti fin da subito per entrambe le formazioni: Thomas e Petteway portano la Dinamo sul 3-0 ma i biancoverdi rispondono prontamente con un parziale corale di 8-0. Tutto il quintetto della Sidigas va a referto: Cole con una bomba da tre a 5:00 dalla fine del quarto trascina i suoi sul più 8 (5-13) e costringe coach Esposito a ricorrere al time-out. I padroni di casa si sbloccano grazie alla tripla di Thomas e ai 4 punti consecutivi di Bamforth (10-13), a cui replica Cole con ulteriori 4 punti. Stefano Gentile appoggia a tabella e una bomba clamorosa di Polonara al photofinish chiude il primo periodo di gioco sul punteggio di 17 pari.

Secondo quarto (44-35): Regna sul filo dell'equilibrio la prima metà del secondo quarto, con Green che regala il vantaggio ai biancoverdi (19-20). I padroni di casa rispondono con aggressività, concretizzando 10 punti in pochi minuti, intervallati solo dal 2/2 ai liberi di Spizzichini: a 6:15 dall'intervallo il tabellone è fermo sul punteggio di 29-23 e coach Vucinic corre ai ripari chiamando il minuto di sospensione. La Sidigas concede qualche rimbalzo offensivo di troppo e i padroni di casa sono abili a ricacciare ogni tentativo di rimonta biancoverde: Cole realizza 4 punti consecutivi portando Avellino a meno 6 (41-35) ma sbaglia la tripla del possibile meno 3 lasciando ben 7 secondi sul cronometro ai sassaresi, che ne approfittano, grazie a Spissu, per portarsi sul più 9 (44-35).

Terzo quarto (60-55): Al ritorno in campo Green concretizza 5 punti consecutivi e porta la Sidigas a meno 4 (44-40): è poi il solito Gentile da tre a ricacciare il tentativo di rimonta biancoverde. Gli isolani con Cooley e Petteway non mollano mai la presa e, nonostante i 4 punti di Costello dal pitturato e l'arresto e tiro di Spizzichini, a 3:00 dalla fine del penultimo quarto di gioco sono in vantaggio di 9 punti (57-48). Bamforth e Gentile regalano il massimo vantaggio ai biancoblu (59-48), con la Sidigas che riesce a rimanere a contatto grazie al parziale di 7-0 targato Green e Nichols del 59-55. L'1/2 ai liberi di Thomas regala ai biancoblu il più 5 alla fine del terzo periodo (60-55).

Quarto quarto (78-82): Il parziale di 6-0, frutto di 4 punti consecutivi di Sykes e del gioco da 3 punti di Nichols, riporta la Sidigas in vantaggio (60-63) a 6:25 dal termine del match. Gentile in tap-in dà alla Dinamo i primi due punti dell'ultimo quarto, ma un ulteriore parziale di 6-0 fa tirare ai biancoverdi un sospiro di sollievo (62-69) a 5:04 dalla fine. Sykes è tra i protagonisti indiscussi dell'ultima frazione di gioco, con 24 punti e 8 assist a referto totali. Petteway non ci sta a subire un divario di 12 lunghezze e rifila 10 punti di seguito alla difesa irpina: a 0:50 dal termine della partita la Sidigas è in vantaggio di un solo punto (76-77). Caleb Green a sangue freddo esce dal time-out chiamato da coach Vucinic piazzando la tripla del 76-80, ancora Sykes da due e a nulla serve il tiro dal pitturato di Magro, che decreta la vittoria di Avellino.

Dinamo Sassari - Sidigas Avellino 78-82 (17-17; 27-18; 16-20; 18-27)

Dinamo Sassari: Spissu 7, Re, Bamforth 9, Petteway 19, Devecchi 2, Magro 2, Gentile S. 8, Thomas 10, Polonara 7, Diop 6, Cooley 8. Coach: Vincenzo Esposito.

Sidigas Avellino: Green 24, De Meo n.e., Nichols 6, Costello 14, Sabatino n.e., Campogrande n.e., D'Ercole, Sykes 20, Cole 13, Spizzichini 5. Coach: Nenad Vucinic.