Al termine della quinta giornata di campionato Serie A, la Sidigas Avellino conquista un altro successo sul parquet del PalaDelMauro contro la Red October Cantù (86 - 71). Soddisfatto il coach biancoverde Stefano Sacripanti, che ai microfoni dei giornalisti in sala stampa descrive così questo ulteriore successo:

"Si è percepito che siamo riusciamo ad utilizzare tutti e dieci i nostri giocatori e che ci siamo dimostrati solidi nel corso di tutti i 40 minuti. Chiaramente l'entrata di Ortner ci ha permesso di avere delle gerarchie piuttosto chiare all'interno dei quintetti e delle rotazioni di gioco. Scrubb ha giocato una partita eccellente, tra rimbalzi, canestri e difesa. è nelle corde di questa squadra alternare qualche giocatore che si erge più a protagonista rispetto agli altri. Siamo riusciti a portare a casa questa importante partita nonostante i pochi giorni che abbiamo avuto per prepararla e siamo stati sempre in grande controllo, tranne che per i primi minuti del terzo quarto. Siamo molto contenti, questo ci dà tanta fiducia per il prosieguo. Inoltre stiamo avanzando in maniera graduale e progressiva e l'intesa migliora di giorno in giorno, specialmente per quanto riguarda i due playmaker, sempre più in possesso di questa squadra. Leunen, proprio come nella scorsa partita, ci ha dato una mano a 360 gradi. Infine ci tengo a dire che da canturino auguro alla società di Cantù che tutto si risolva per il meglio".