Non va a buon fine la trasferta di Bologna: al PalaDozza la Sidigas cede alla Virtus per 88-66.

Queste le considerazioni di coach Nenad Vucinic nella conferenza stampa post-partita:

"Risultato che chiaramente non ci soddisfa, abbiamo perso la partita nel secondo periodo quando abbiamo concesso a Bologna il parziale di 19-2: in quel quarto ho cercato di aumentare le rotazioni il più possibile, consapevole dell'importanza della prossima partita che ci attende tra sole quarantotto ore a Ventspils. Sarà una gara da u2018dentro o fuori', per cui ho voluto ruotare il più possibile gli uomini a disposizione e ne abbiamo pagato il prezzo. Dobbiamo fare in modo che la panchina, che stasera ha prodotto solo 2 punti, dia più contributo; Ndiaye deve recuperare la forma dopo lo stop causato dall'infortunio. Dobbiamo ritornare ad essere una squadra il prima possibile perché ci attendono obiettivi importanti, sia per quanto riguarda la Champions che le Final Eight. Non abbiamo messo la giusta intensità e la giusta energia e in questo modo non si vincono le partite. Non è un segreto che l'assenza di Nichols pesa, ma un giocatore assente non può essere una scusa e non può essere il motivo di una sconfitta del genere".