I lupi si preparano ad affrontare la Juve Caserta. Il derby andrà in scena sul parquet del PalaMaggiò nel lunch match di domenica. Palla a due alle ore 12.00 in diretta Sky Sport. Il coach biancoverde, Pino Sacripanti, uno degli ex della gara, presenta cosi il match: "Sarà una gara insidiosa per molti motivi. Loro si giocano molto della loro permanenza in A1, in un campo caldo che dà sempre molta forza a Caserta. Non ci accoppiamo benissimo con il roster casertano, abbastanza atipico. E' una squadra brava ad allargare il campo e a prendersi vantaggio con il palleggio. Ruotano con tre lunghi: sono bravi ad allargare il campo, a prendersi un vantaggio e a prenderti nel mezzo. La Pasta Reggia ci crede sempre fino alla fine: non ritiene mai chiusa la partita ed è bravissima a tirare nei primi 8'. I giocatori sul piano individuale sono fortissimi e non mollano mai, basta vedere la partita vinta qui in casa nel turno d'andata o la vittoria sfiorata a Milano. Bisogna restare per tutti i 40 minuti sugli obiettivi tecnico tattici da realizzare. Sarà difficile inquadrare Jones nel ruolo di 4, poi c'è Siva che è un giocatore di alto livello. Contro Reggio Emilia hanno fatto un'ottima gara dal punto di vista offensivo. La gara è difficile, in un orario particolare, tra l'altro in trasferta. La chiave sarà la gestione del ritmo della gara, senza perdere la nostra bussola tecnico-tattica. La squadra sta bene: stiamo lavorando ad una preparazione che ci consenta di arrivare freschi ai playoff. Non vedremo una Sidigas imballata, sono solo dei piccoli accorgimenti fisici".