Player

Dettagli

Ike Joseph   Udanoh

Ala Grande/Centro
Nazionalità:
USA
Data di nascita:
02-08-1989
Luogo di nascita
Detroit

Carriera

Nato a Detroit il 2 agosto 1989, frequenta la Wayne State University nel Mitchigan per poi muovere i primi passi nel mondo dei professionisti a Montevideo (Uruguay) nella stagione 2012/13: in Sud America, vestendo la maglia del Larre Borger, disputa 8 partite con una media di 8.6 punti e 6 rimbalzi per match. Seguono alcune brevi esperienze, prima in Qatar con l’Al-Ahli Doha, e poi in Austria con il WBC Wels. Nel 2014 approda invece in Finlandia, dove prima si aggrega ai Nilan Bisons per il finale di stagione e poi, nell’annata 2014/15, al Tapiolan Honka, con cui disputa 38 gare, viaggiando sui 16.6 punti, 11.4 rimbalzi e 2.1 palle recuperate di media a partita. L’anno successivo torna a giocare con i Bisons, disputando sia il campionato finlandese che la VTB League e, a fine stagione, arriva l’esordio in Italia, prima con la canotta di Ferrara, con cui chiude la regular season di Legadue, e poi con quella di Mantova con cui disputa i playoff: con i lombardi gioca solo 4 partite ma ad altissima intensità, raggiungendo i 12.5 punti, 10.5 rimbalzi e 1 assist di media per match. Nel 2016 gioca nel campionato Pro A, massima serie francese, con la maglia del Hyeres-Toulon mentre l’anno successivo è uno dei protagonisti del club kazako Astana Tigers, con cui vince campionato e Coppa di Kazakistan, viaggiando sui 10.9 punti, 8.5 rimbalzi, 2 assist e 1.2 stoppate di media per match e confermandosi leader di tutta la lega alla voce dei rimbalzi catturati. La corrente stagione lo vede fare ritorno in Italia, questa volta con la Pallacanestro Cantù, con cui disputa 4 match di Qualificazione alla Basketball Champions League (8.7 punti, 7.7 rimbalzi, 2 assist e 1.2 palle recuperate di media) e 18 gare nel campionato Legabasket Serie A, confermando le sue ottime medie e raggiungendo ben 12.5 punti, 9 rimbalzi e 4.2 assist per match in 34.6 minuti di impiego.Nato a Detroit il 2 agosto 1989, frequenta la Wayne State University nel Mitchigan per poi muovere i primi passi nel mondo dei professionisti a Montevideo (Uruguay) nella stagione 2012/13: in Sud America, vestendo la maglia del Larre Borger, disputa 8 partite con una media di 8.6 punti e 6 rimbalzi per match. Seguono alcune brevi esperienze, prima in Qatar con l’Al-Ahli Doha, e poi in Austria con il WBC Wels. Nel 2014 approda invece in Finlandia, dove prima si aggrega ai Nilan Bisons per il finale di stagione e poi, nell’annata 2014/15, al Tapiolan Honka, con cui disputa 38 gare, viaggiando sui 16.6 punti, 11.4 rimbalzi e 2.1 palle recuperate di media a partita. L’anno successivo torna a giocare con i Bisons, disputando sia il campionato finlandese che la VTB League e, a fine stagione, arriva l’esordio in Italia, prima con la canotta di Ferrara, con cui chiude la regular season di Legadue, e poi con quella di Mantova con cui disputa i playoff: con i lombardi gioca solo 4 partite ma ad altissima intensità, raggiungendo i 12.5 punti, 10.5 rimbalzi e 1 assist di media per match. Nel 2016 gioca nel campionato Pro A, massima serie francese, con la maglia del Hyeres-Toulon mentre l’anno successivo è uno dei protagonisti del club kazako Astana Tigers, con cui vince campionato e Coppa di Kazakistan, viaggiando sui 10.9 punti, 8.5 rimbalzi, 2 assist e 1.2 stoppate di media per match e confermandosi leader di tutta la lega alla voce dei rimbalzi catturati. La corrente stagione lo vede fare ritorno in Italia, questa volta con la Pallacanestro Cantù, con cui disputa 4 match di Qualificazione alla Basketball Champions League (8.7 punti, 7.7 rimbalzi, 2 assist e 1.2 palle recuperate di media) e 18 gare nel campionato Legabasket Serie A, confermando le sue ottime medie e raggiungendo ben 12.5 punti, 9 rimbalzi e 4.2 assist per match in 34.6 minuti di impiego.Nato a Detroit il 2 agosto 1989, frequenta la Wayne State University nel Mitchigan per poi muovere i primi passi nel mondo dei professionisti a Montevideo (Uruguay) nella stagione 2012/13: in Sud America, vestendo la maglia del Larre Borger, disputa 8 partite con una media di 8.6 punti e 6 rimbalzi per match. Seguono alcune brevi esperienze, prima in Qatar con l’Al-Ahli Doha, e poi in Austria con il WBC Wels. Nel 2014 approda invece in Finlandia, dove prima si aggrega ai Nilan Bisons per il finale di stagione e poi, nell’annata 2014/15, al Tapiolan Honka, con cui disputa 38 gare, viaggiando sui 16.6 punti, 11.4 rimbalzi e 2.1 palle recuperate di media a partita. L’anno successivo torna a giocare con i Bisons, disputando sia il campionato finlandese che la VTB League e, a fine stagione, arriva l’esordio in Italia, prima con la canotta di Ferrara, con cui chiude la regular season di Legadue, e poi con quella di Mantova con cui disputa i playoff: con i lombardi gioca solo 4 partite ma ad altissima intensità, raggiungendo i 12.5 punti, 10.5 rimbalzi e 1 assist di media per match. Nel 2016 gioca nel campionato Pro A, massima serie francese, con la maglia del Hyeres-Toulon mentre l’anno successivo è uno dei protagonisti del club kazako Astana Tigers, con cui vince campionato e Coppa di Kazakistan, viaggiando sui 10.9 punti, 8.5 rimbalzi, 2 assist e 1.2 stoppate di media per match e confermandosi leader di tutta la lega alla voce dei rimbalzi catturati. La corrente stagione lo vede fare ritorno in Italia, questa volta con la Pallacanestro Cantù, con cui disputa 4 match di Qualificazione alla Basketball Champions League (8.7 punti, 7.7 rimbalzi, 2 assist e 1.2 palle recuperate di media) e 18 gare nel campionato Legabasket Serie A, confermando le sue ottime medie e raggiungendo ben 12.5 punti, 9 rimbalzi e 4.2 assist per match in 34.6 minuti di impiego.